Rapporto Google per il lavoro 2020

Il secondo anno in cui Google for Jobs è accessibile in Germania sta per concludersi. Abbiamo colto l'occasione per compilare un rapporto annuale per il 2020. Questo rapporto contiene dati e approfondimenti che abbiamo potuto ottenere sull'argomento Google for Jobs e sul suo uso. Abbiamo analizzato il comportamento di ricerca degli annunci di lavoro, quali annunci di lavoro rendono meglio e quando ha più senso mettere annunci di lavoro. Inoltre, il rapporto contiene consigli preziosi su come migliorare l'uso di Google for Jobs.

Qui può scaricare il Google for Jobs Report 2020 in formato PDF.

Fondamenti

Raccolta dati

Per questo rapporto abbiamo preso un campione casuale di 15.000 annunci di lavoro e li abbiamo analizzati usando le informazioni del nostro database e lo strumento Google Search Console. Questo strumento fornisce informazioni sul comportamento di ricerca, sulle impressioni (quante volte è stato mostrato un annuncio di lavoro) e sui clic (quante volte è stato cliccato il pulsante di candidatura del rispettivo annuncio di lavoro). La raccolta dei dati è limitata agli ultimi 12 mesi (al 31.12.2020).

Struttura e presentazione degli annunci di lavoro

Per prima cosa abbiamo esaminato la questione di quali dimensioni dovrebbe avere un annuncio di lavoro per essere presentato chiaramente su Google for Jobs. Per farlo, abbiamo raccolto informazioni sulla lunghezza del titolo e sulla lunghezza della descrizione e su come queste vengono presentate nella pagina di ricerca di Google, su Google for Jobs in dettaglio e sui dispositivi mobili.

Se cerca lavori su Google, Google for Jobs nel suo complesso non appare immediatamente, ma solo una piccola finestra nella pagina di ricerca di Google. Questo si chiama widget. In questo widget vengono mostrati prima i primi tre annunci di lavoro, con un link ad altri annunci. Può vedere il titolo del lavoro, la posizione, l'azienda e cosa riguarda l'annuncio di lavoro. Se clicca su un annuncio, vedrà prima circa 260 caratteri della descrizione.

Se ora apre Google for Jobs, l'annuncio di lavoro apparirà in dettaglio, così come altri annunci di lavoro che si possono vedere a lato.

Per garantire che i titoli di lavoro appaiano nella loro lunghezza completa e non vengano tagliati nell'anteprima della pagina, il numero di caratteri non deve superare i 70. Tuttavia, questo vale solo per la presentazione su un PC. Se apre Google for Jobs su un dispositivo mobile, il titolo è già tagliato a 50 caratteri.

Suggerimento! Tenga il titolo il più breve e conciso possibile in modo che sia facile da leggere su tutti i dispositivi. Se questo non è possibile, formuli il titolo di lavoro in modo che le informazioni più importanti siano all'inizio.

Altrettanto importante della scrittura del titolo è la gestione del genere. Molte aziende si chiedono quale dovrebbe essere il titolo di lavoro per raggiungere l'uguaglianza di genere. Si potrebbe quindi cercare di mantenerlo neutrale, ad esempio invece di infermiera si potrebbe chiamare Pflegekraft. Ovviamente questo non è possibile con ogni titolo di lavoro, ma c'è il termine (m/f/d). Questo dovrebbe essere presente in ogni titolo di lavoro per evitare la discriminazione di genere.

Non ci sono limiti alla lunghezza della descrizione, ma a partire da circa 700 caratteri appare il pulsante "learn more". Ciò significa che le informazioni più importanti ed interessanti dovrebbero essere incluse nei primi 700 caratteri per attirare l'attenzione del richiedente. Sui dispositivi mobili, la vista dall'alto è limitata a circa 450 caratteri.

Valutazione dei campioni

La valutazione dei nostri post a questo proposito ha mostrato che la lunghezza del titolo è in media di 37 caratteri. Il titolo più corto è di soli 7 caratteri e il più lungo di 159 caratteri.

Se guardiamo la lunghezza delle descrizioni, la media è di 2332 caratteri. La descrizione più breve è di soli 21 caratteri e la più lunga di 16024 caratteri.

Il rapporto tra impressioni e clic

La Google Search Console ci dice quante visualizzazioni, cioè impressioni, ricevono gli annunci di lavoro e quanto spesso le pagine di candidatura sono state cliccate ulteriormente. Ma come si relazionano tra loro? Il rapporto si determina con il cosiddetto Click Through Rate (CTR). Questo mostra quanti click ci sono stati come percentuale delle impressioni.

Valutazione

Secondo la nostra analisi dei dati, questo CRT è in media del 6%. Ciò significa che circa il 6% di tutte le impressioni ha portato anche ad un clic sulla seguente pagina dell'applicazione.

Risultati

Ma perché questo tasso è così basso?

Spesso tutte le informazioni necessarie sono già contenute nell'annuncio di lavoro su Google for Jobs, per cui non è più fondamentalmente necessario che il candidato apra il portale di candidatura. Cliccano solo se sono veramente interessati a fare domanda. Questo è in linea con la strategia di Google, che si può vedere anche in altre aree: mostrare quante più informazioni possibili direttamente in modo che l'utente non debba lasciare il motore di ricerca.

Comportamento di ricerca dei dispositivi

Questa sezione mostra quali differenze ci sono state nel comportamento di ricerca dei diversi dispositivi.

Nell'analisi dei dati è stata quindi fatta una distinzione tra computer, dispositivi mobili e tablet.

È stata valutata la distribuzione percentuale delle impressioni e dei clic totali dell'anno passato.

Valutazione

Risultati

Questo dimostra che i dispositivi mobili sono i più usati per cercare lavoro e che questo è anche il luogo dove sono stati fatti più click. I tablet sono usati meno spesso nella ricerca di lavoro. Il motivo potrebbe essere che Google for Jobs è usato principalmente dai giovani che preferiscono i telefoni cellulari ai computer. Inoltre, il telefono cellulare viene generalmente usato di più, anche se non c'è molto tempo a disposizione, il che si traduce in più impressioni.

Suggerimento. Si assicuri che il formato del suo annuncio di lavoro sia ben presentato anche sui dispositivi mobili, dato che le ricerche vengono effettuate principalmente tramite i cellulari.

Comportamento di ricerca nel tempo

Comportamento di ricerca in una settimana

Nel corso di una settimana, può vedere che all'inizio della settimana, specialmente il lunedì, le query di ricerca aumentano. Dopodiché, di solito diminuiscono continuamente e hanno il loro punto più basso il sabato, finché non ricominciano lentamente ad aumentare la domenica. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che quasi nessuno lavora il sabato e la domenica e la maggior parte dei candidati invia la sua domanda solo all'inizio della settimana successiva per ricevere una risposta rapida. Un'altra ragione potrebbe essere che chi cerca lavoro cerca un nuovo lavoro durante l'orario di lavoro a causa dell'insoddisfazione.

Comportamento di ricerca entro un anno

Osservando il comportamento di ricerca negli ultimi 12 mesi, si è notato che le impressioni aumentano fortemente nei mesi invernali, diminuiscono verso Natale e aumentano di nuovo all'inizio dell'anno. Il motivo potrebbe essere che ci sono alcune persone che cercano sempre più un nuovo inizio all'inizio dell'anno e quindi si candidano per un nuovo lavoro. C'è stato anche un aumento nell'estate del 2020, il che potrebbe indicare che chi lascia la scuola cerca sempre più lavoro.

Ciononostante, il CTR non cambia quasi mai. Rimane al 5-6% in media. Ciò significa che i clic aumentano proporzionalmente con le impressioni, ma non le superano. Il corso di quest'anno è anche fortemente influenzato dalla crisi di Corona, che sarà discussa di nuovo alla fine del rapporto.

Suggerimento. Pubblichi i suoi annunci di lavoro al momento giusto. Nei mesi invernali si rivolge a chi cambia lavoro, nei mesi estivi chi lascia la scuola cerca un apprendistato.

Differenziazione dei termini di ricerca

L'analisi dei dati ha dimostrato che si possono identificare modelli nella maggior parte delle query di ricerca. Questi modelli mostrano cosa viene cercato nelle query. Attraverso l'analisi delle query di ricerca è stato possibile identificare i seguenti modelli:

  • Ricerca per nome di azienda

  • Ricerca per luogo di lavoro

  • Cercare per titolo di lavoro/titolo di lavoro

  • Ricerca per tipo di impiego

Sono state analizzate 1000 query di ricerca per questi modelli.

Valutazione

(La tabella non raggiunge il 100% perché alcune query di ricerca contenevano diverse variabili di ricerca).

Trovare

Da questa tabella si può vedere che la maggior parte delle query di ricerca conteneva il luogo di lavoro e che le ricerche erano spesso fatte per lavori mini o per studenti. Sono state fatte meno ricerche per il titolo di lavoro. Si può anche vedere da questa tabella che molti giovani usano Google for Jobs, poiché preferiscono cercare lavori part-time e apprendistati e danno molto valore alla posizione del lavoro.

Suggerimento! Si assicuri di inserire il tipo di impiego e il luogo di lavoro in Google for Jobs (negli appositi campi).

Il rendimento degli annunci di lavoro

Un altro punto focale di questo rapporto è la performance degli annunci di lavoro. Questo significa quali annunci di lavoro ottengono più click.

Performance per tipo di lavoro

Per farlo, abbiamo prima analizzato i dati per i diversi tipi di occupazione. I tipi di impiego sono stati categorizzati come tempo pieno, tempo parziale, stagista, volontario e temporaneo. Per ogni categoria abbiamo preso il numero di click e l'abbiamo diviso per il numero di lavori esistenti per registrare quanti click riceve in media un lavoro nella rispettiva categoria.

La valutazione mostra innanzitutto la distribuzione relativa dei lavori. La seconda tabella mostra la performance in relazione ai lavori della categoria peggiore, il lavoro temporaneo.

Valutazione

Distribuzione relativa dei posti di lavoro

Prestazione relativa

Risultati

La categoria degli stagisti ha il rendimento più alto. Nella tabella può vedere che la categoria stagista ottiene otto volte più click della categoria lavoro temporaneo.

Questo potrebbe essere dovuto al fatto che gli stagisti non sono ancora sulle solite bacheche di lavoro, ma usano principalmente Google per la loro ricerca di lavoro e quindi il valore è molto alto. La categoria a tempo pieno tende ad avere un valore più basso, poiché molti candidati adulti usano anche altre bacheche del lavoro oltre a Google for Jobs. Si nota anche che il part-time si è comportato molto meglio del full-time.

Suggerimento! È consigliabile indicare nell'annuncio di lavoro il part-time oltre al full-time, se possibile, perché questo può portare a tre volte il numero di clic per lavoro.

Performance per divisione

Nella seconda analisi della performance sono stati categorizzati i diversi settori commerciali: Internet, Educazione, Ingegneria, Salute, Farmacia, Architettura, Consulenza, Energia, Legale, Marketing, Turismo e Trasporti. Per ogni categoria, il numero di clic è stato poi diviso nuovamente per il numero di lavori.

La prima tabella mostra la distribuzione relativa dei posti di lavoro. La seconda tabella mostra la performance in relazione ai lavori della categoria peggiore, l'ingegneria.

Valutazione

Distribuzione relativa dei posti di lavoro

Prestazione relativa

Trovare

La categoria Farmacia ha il rendimento più alto. Un lavoro riceve quasi otto volte più click di un annuncio di lavoro nella categoria ingegneria. La tabella mostra anche che Salute e Architettura, così come le categorie Internet e Marketing, hanno prestazioni superiori alla media. Il turismo e il diritto ottengono risultati inferiori.

Performance per posizione su Google for Jobs

Questa analisi ha esaminato se esiste una correlazione tra i clic e la posizione di un annuncio di lavoro su Google for Jobs.

Risultati

Possiamo solo fare supposizioni su questa performance, dato che non è stato possibile stabilire alcuna correlazione. Anche gli annunci di lavoro mal posizionati ricevono molti click e, al contrario, si può notare che gli annunci di lavoro ben posizionati non sempre ricevono molti click. Questo potrebbe dipendere dal campo professionale che si sta cercando. Per esempio, nel settore sanitario ci sono migliaia di annunci di lavoro da diversi fornitori e aziende. C'è molta competizione e anche un numero maggiore di potenziali candidati. Quindi anche i posti di lavoro che non sono molto posizionati ma che hanno un formato attraente vengono spesso cliccati. Se cerca professioni molto specifiche o rare, non c'è molta scelta, gli annunci di lavoro sono automaticamente posizionati più in alto e non ottengono molti click a causa dei pochi candidati. È anche possibile che le query di ricerca siano troppo vaghe e che i primi risultati non mostrino il risultato desiderato.

Suggerimento! Aggiunga il logo della sua azienda e si assicuri che i suoi annunci di lavoro siano in un formato accattivante e serio. Più informazioni include, meglio è.

Performance per numero di annunci di lavoro

Nell'ultima analisi sul tema del rendimento degli annunci di lavoro, abbiamo esaminato se fa differenza nel numero di clic se un'azienda pubblica diversi annunci di lavoro.

Risultati

Anche in questa analisi non è stata trovata alcuna correlazione. Le aziende con molti posti di lavoro e quelle con pochi posti di lavoro hanno mostrato risultati simili. Quindi anche qui si possono fare solo supposizioni. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che gli annunci di lavoro di un'azienda sono esposti per diverse aree di lavoro. I candidati di solito cercano solo in un'area, per cui gli altri annunci di lavoro dell'azienda sono piuttosto poco interessanti per il rispettivo candidato e quindi non vengono visualizzati o considerati. Dipende anche da come viene presentato l'annuncio di lavoro. Se è attraente per il candidato, è più probabile che ci clicchi sopra. Inoltre, alcuni candidati preferiscono le grandi aziende e altri quelle piccole.

L'ipotesi che le grandi aziende con molti annunci di lavoro siano meglio posizionate non ha quindi potuto essere confermata nella nostra valutazione. Grandi e piccole aziende sembrano avere le stesse possibilità.

Effetti di Corona sul comportamento di ricerca

Non è disponibile una valutazione esplicita dei dati sugli effetti della pandemia di Corona sul comportamento di ricerca. Poiché Google for Jobs è stato lanciato in Germania solo a metà del 2019, non c'è un confronto esatto con quest'anno. Ciononostante, abbiamo riassunto il corso di quest'anno, secondo le possibili anomalie causate da Corona:

All'inizio della pandemia di Corona si può notare che le impressioni e quindi anche le query di ricerca sono calate notevolmente. Da quando è stato annunciato il primo blocco a metà marzo, le impressioni e i clic sono scesi bruscamente. Un aumento si è verificato verso l'estate, quando il blocco è stato lentamente rimosso. Il picco di impressioni e click è stato raggiunto in agosto, quando molti hanno perso il lavoro a causa della pandemia. Questo è stato seguito da un altro calo, ma impressioni e clic sono rimasti costantemente nel limite superiore durante i mesi invernali.

Conclusione

Questo rapporto fornisce una visione di Google for Jobs nel 2020 dal punto di vista degli esperti di SEO for Jobs. Fornisce approfondimenti sulla performance degli annunci di lavoro considerando diverse variabili, l'impatto della pandemia di Corona, il comportamento di ricerca nel tempo, il comportamento di ricerca da diversi dispositivi e mostra quali contenuti sono stati più usati nelle query di ricerca. Sulla base di queste analisi dei dati è stato anche possibile sviluppare alcuni preziosi consigli che aiutano ad ottimizzare l'uso con Google for Jobs.

Se ha altre domande sul rapporto annuale 2020, contatti il nostro team SEO for Jobs.

Autore: Redazione di SEO for Jobs
Pubblicato il 07.05.2021
Aggiornato il 06.08.2021
Altri articoli …
Desidera provare Google for Jobs? Crei ora un account gratuito.

Consulenza senza impegno

Siamo volentieri al Suo fianco con parole e fatti per aiutarLa a far comparire i Suoi annunci di lavoro su Google for Jobs e sfruttare al massimo il potenziale.

Julia Weber
Esperti Google Jobs
Richieda ora una consulenza senza impegno. Ci scriva solo un breve messaggio e La richiameremo volentieri.
Richieda una chiamata
Tutti i dati vengono trasmessi in forma cifrata.

Ha funzionato

La contatteremo al più tardi il Per le urgenze, siamo reperibili al numero
 +1 (805) 324-7981.

Si registri gratis

Imposti adesso un account gratuito e crei il primo annuncio di lavoro senza impegno.

Julia Weber
Esperti Google Jobs
Richieda ora una consulenza senza impegno.
Si registri gratis
Tutti i dati vengono trasmessi in forma cifrata.

Provi gratis

Verifichi in pochi secondi se i Suoi annunci di lavoro sono pronti per Google for Jobs.

Congratulazioni. È già preparatissima/o per Google for Jobs.
Verifichi ora
Tutti i dati vengono trasmessi in forma cifrata.

Risultato del test

L'anteprima è caricata ...
Guardi il risultato
Raggiungibilità
Buon inizio. Con un tempo di caricamento di secondi, il Suo annuncio di lavoro ha una buona raggiungibilità.
Raggiungibilità
Verifichi il link , poiché non è raggiungibile.
Contenuti leggibili
Il grosso è fatto. I contenuti dell’annuncio di lavoro sono leggibili elettronicamente.
Contenuti leggibili
Poiché il link non è raggiungibile, non abbiamo potuto verificare se i contenuti sono leggibili.
Pronto per Google for Jobs
Congratulazioni – i dati Schema dell’annuncio di lavoro sono presenti. Con tali dati Google for Jobs può far comparire l’annuncio di lavoro nella ricerca
Pronto per Google for Jobs
Il Suo annuncio di lavoro non è ancora pronto per Google for Jobs. Preparalo adesso
Pronto per Google for Jobs
Poiché il link non è raggiungibile, non abbiamo potuto verificare se sono presenti i dati Schema adeguati.
Sono presenti persone in cerca di lavoro
Buon inizio. Gli annunci di lavoro per "" vengono cercati attivamente dagli interessati su Google for Jobs.
Possibile pubblicazione
È possibile la pubblicazione degli annunci di lavoro nella sezione "".
Si registri ora
Create your account and save 10% on all packages. Use the full potential of Google for Jobs. So nutzen Sie das Potential von Google for Jobs voll aus.
‹ indietro
Tutti i dati vengono trasmessi in forma cifrata.
Profilo gratuito del datore di lavoro
Crei il suo profilo di datore di lavoro ora senza impegno e gratuitamente.
Prossimo ...